POLO SOCIALE di MANTOVA
CRAL per
Welfare & Cultura        
              Conciliazione Vita-Lavoro & Tempo Libero     
 
                  

        
 
  Login   Registrazione  
 
 
 
Home
 
 
 
Associazione
 
 
 
Convenzioni
 
 
 
Redazione
 
 
 
Attività
 
 
 
Foto Gallery
 
 
 
Bacheca
 
 
 
Contatti
 
 
 
Community
 
 
 
Link Utili
 
 
 
 AdminCARTICLESRedazioneAmbiente     febbraio 17, 2020  

Questo sito usa i cookies per garantirti la migliore esperienza sul nostro sito. Navigando su questo sito acconsenti all'utilizzo dei cookies. Se vuoi saperne di più consulta il trattamento dei dati personali e l'informativa sui cookies 

(c) Tutti i testi e i contenuti non possono essere riprodotti e/o copiati/pubblicati se non dietro autorizzazione scritta e citando sempre la fonte e l'autore
        

 
Redazione - Ambiente (Return)
20

Cade regolarmente ogni 22 marzo. Le Nazioni Unite invitano in questa ricorrenza le nazioni membri a dedicare questo giorno a espletare le raccomandazioni raggiunte con l'Assemblea Generale e alla promozione di attività concrete all'interno dei loro Paesi. Con la coordinazione del dipartimento degli affari sociali e economici delle Nazioni Unite, il giorno internazionale dell'acqua 2005 determinò l'inizio di una seconda decade internazionale delle Nazioni Unite dedicata all'azione per l'acqua , fonte di vita.

In aggiunta agli stati membri dell'ONU, una serie di organizzazioni non governative hanno utilizzato il giorno internazionale per l'acqua come un momento per sensibilizzare l'attenzione del pubblico sulla critica questione dell'acqua nella nostra era, con occhio di riguardo all'accesso all'acqua dolce e alla sostenibilità degli habitat acquatici. Ogni tre anni dal 1997, per esempio, il "Consiglio Mondiale sull'Acqua" ha coinvolto migliaia di persone nel World Water Forum durante la settimana in cui cadeva il giorno internazionale dell'acqua. Le agenzie promotrici e le organizzazioni non governative hanno messo in luce il fatto che un miliardo di persone non hanno accesso all'acqua pulita e la struttura patriarcale, dominante in certi Paesi, che determina la priorità nella fruizione dell'acqua disponibile. Per affrontare questa sfida si dovranno trovare modi più efficaci di conservare, usare e preservare le risorse idriche del pianeta. Si prevede che nel 2030 la popolazione mondiale raggiungerà 8.1 miliardi di persone. Per stare al passo con l’accresciuta domanda di cibo, nei prossimi 30 anni si dovrà destinare all’agricoltura un 14 per cento in più d’acqua.

Con l’incremento demografico e una maggiore richiesta d’acqua per soddisfare il fabbisogno dei grandi agglomerati urbani, dell’agricoltura e dell’industria, s’intensifica la pressione sulle risorse idriche, e questo provoca tensioni, conflitti tra diversi fruitori che si contendono la risorsa ed uno stress eccessivo sull’ambiente”, dice Jacques Diouf , Direttore Generale della FAO.

Il cambiamento climatico comporta nuove sfide. Il riscaldamento globale è infatti il principale responsabile dei periodi di siccità sempre più frequenti. A causa del cambiamento climatico si sono intensificati uragani ed inondazioni, che distruggono coltivazioni, contaminano le falde acquifere e danneggiano le strutture dove si conserva e si trasporta l’acqua.

I piccoli contadini, che formano la stragrande maggioranza dei poveri rurali del mondo, spesso occupano terre marginali e poiché dipendono dalle piogge per la propria sopravvivenza, sono particolarmente vulnerabili ed esposti alla variabilità del clima.

Una buona notizia in occasione del  World water day, viene data da Survival International (associazione ONG) che afferma con entusiasmo: «Per la prima volta dopo dieci anni, i boscimani del Botswana possono festeggiare insieme al resto del mondo la Giornata mondiale dell'acqua attingendo a piene mani acqua nella terra ancestrale», la Central Kalahari game reserve (Ckgr),  istituita per proteggere il territorio tradizionale dei 5.000 boscimani Gana, Gwi e Tsila e dei loro vicini, i Bakgalagadi, e la selvaggina da cui dipende la loro sopravvivenza.

Il pozzo che i boscimani utilizzavano nel deserto del Kalahari era stato chiuso nel 2002 dal governo del Botswana che voleva sfrattare la tribù dalla sue terre per sfruttare i diamanti scoperti agli inizi degli anni '80 nella Ckgr. Nel 1997 cominciarono le due operazioni di sgombero successive conclusesi nel 2002 e nel 2005. Le case dei Boscimani vennero distrutte e vennero chiusi dispensari sanitari e scuole. Ma il colpo di grazia  fu lo smantellamento e la cementificazione dell'unico pozzo che dissetava la comunità. I boscimani sono stati espulsi dalla Ckgr  e la maggior parte di loro  sopravvive grazie alle razioni di cibo distribuite dal governo perché non possono più cacciare e vengono picchiati e arrestati se sorpresi a farlo. Il loro destino sembrava una lenta inedia fatta di alcolismo, noia,  depressione, tubercolosi ed Aids.

Ma grazie ad una lunga e durissima campagna sostenuta dalla tribù insieme a Survival International e ad altre Ong , i boscimani sono tornati a bere e lavarsi liberamente.

Il colosso dei diamanti De Beers ha mantenuto la concessione di sfruttamento minerario nelle terre della  comunità boscimani di Gope per 25 anni, ma dopo la pubblicità negativa prodotta dalla campagna di Survival, l'ha ceduta nel 2007 a Gem Diamonds. Le cose sono cambiate: anche se  Gem Diamonds sta lavorando per aprire la miniera all'intero della Ckgr, finanzia contemporaneamente il ripristino e lo scavo di nuovi pozzi.  Anche la riapertura del pozzo di Mothomelo, avvenuta a settembre,  è stata finanziato dalla compagnia mineraria in collaborazione con l'Ong Vox United. La Gem si era anche impegnata a consegnare tre nuovi pozzi ai boscimani, ma sarebbero ancora inutilizzabili. Secondo Survival,  «L'apertura del pozzo ha segnato un importante passo avanti per un popolo a cui le autorità hanno continuato a negare il fondamentale diritto all'acqua a dispetto della storica sentenza del 2006, con cui l'Alta Corte riconobbe ai boscimani il diritto di tornare a vivere nella propria terra. A dispetto dell'importanza del processo del 2006, i boscimani hanno dovuto lottare per altri cinque anni e affrontare un altro caso giudiziario prima di vedersi accordare legalmente il diritto di accedere all'acqua dentro i confini del loro territorio».

Jumanda Gakelebone, portavoce dei boscimani ha detto a Survival: «Come tutti sanno, l'acqua è fondamentale per la vita e il pozzo di Mothomelo ha davvero cambiato le nostre vite. Gli anziani e i giovani che vogliono vivere nella Riserva del Kalahari non devono più percorrere lunghe distanze per bere un sorso d'acqua. Siamo molto felici e ringraziamo tutte le persone che ci hanno aiutato a renderlo possibile». Survival e altre associazioni continuano a lavorare per garantire il rispetto dei diritti dei boscimani e sostiene gli sforzi in corso per aprire nuovi pozzi: «Il fatto che quest'anno i boscimani possano celebrare il diritto all'acqua insieme al resto del mondo è un vero trionfo - ha detto Stephen Corry, direttore generale di Survival International - È vero, nella riserva del Kalahari ci sono altre comunità che hanno bisogno di potersi procurare l'acqua più facilmente, ma non dobbiamo mancare di celebrare gli storici traguardi raggiunti a garanzia dei diritti dei Boscimani alla loro terra ancestrale. La riapertura del pozzo di Mothomelo ha un enorme valore pratico e simbolico».

Per noi tutti questa giornata deve indurre maggiore rispetto per chi ancora non ha ottenuto il riconoscimento di questo inalienabile diritto "alla VITA".

Post Rating

Comments

Jordan Sneakers
lunedì 24 settembre 2012 10:56
team. And biggest banking trade rumors, Andrew bynum and even obsidian 12s has a chance to pass three party financial business to join the rockets. Aside from that, Cheap Kobe Shoes sources said bynum was formerly traded to the rockets, He obsidian 12 would choose sign with the rockets for some. But at present obsidian 12s 2012 about bynums all orders, Generally go looking still stays in the gossip retro 12 obsidian stage. Using the latest news show today, Andrew bynum with his fantastic agent said, No experienced from any team, About change for bynum, After news together with contract. Wedding reception lakers have informed about a player, As may.

Post Comment

Name (required)

Email (required)

Website

Immagine CAPTCHA
Enter the code shown above:

 
 Copyright 2011 WebNet.Vinet.IT   Termini di Utilizzo  Privacy